L’Atlante delle Denominazioni di Origine di Quattrocalici

Farro della Garfagnana IGP

Farro della Garfagnana IGP

Caratteristiche del prodotto Farro della Garfagnana IGP

L’Indicazione Geografica Protetta “Farro della Garfagnana” è riservata alla granella prodotta dalla specie Triticum dicoccum (Schubler) che risponda ai requisiti stabiliti nel disciplinare di produzione. La zona di produzione del “Farro della Garfagnana” è costituita dalla parte del territorio della Provincia di Lucca ricadente nei seguenti Comuni: Camporgiano, Castelnuovo Garfagnana, Castiglione di Garfagnana, Guncugnano, Minucciano, Piazza al Serchio, Pieve Fosciana, San Romano Garfagnana, Sillano, Villa Collemandina, Fosciandora, Vagli di Sotto, Careggine, Molazzana, Gallicano, Vergemoli

Condividi questa pagina sui social   Share on Facebook
Facebook
Pin on Pinterest
Pinterest
Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin

I Dettagli della denominazione Farro della Garfagnana IGP

Creata nel1996
RegioneToscana
ProvincieLucca
Tipo di denominazioneIGP
MerceologiaCereali

Il disciplinare della denominazione Farro della Garfagnana IGP

Il link rimanda alla pagina del disciplinare della denominazione Farro della Garfagnana IGP, con il pdf della versione aggiornata del disciplinare

Argomenti correlati

  • Registrati su Quattrocalici

  • Il Blog di Quattrocalici

    Quaderno di degustazione - My Wines

    Come compilare la scheda di degustazione per un vino

    La sequenza sensoriale nella degustazione Nella degustazione di un vino è importante seguire la giusta sequenza sensoriale: prima si valuta l'aspetto visivo, poi quello olfattivo...
  • Le Regioni del Vino

  • My Wines – Quaderno per le Degustazioni

    My Wines - Quaderno di Degustazione