La Guida ai Vitigni di Quattrocalici

Il vitigno Trebbiano spoletino è un autoctono umbro, il cui nome parrebbe derivare dalla città di Trevi, situata nei paraggi di Spoleto, in provincia di Perugia, a differenza dei trebbiani tradizionali (Trebbiano romagnolo, Trebbiano toscano, Trebbiano abruzzese, etc.)  il cui nome deriverebbe invece da "Trebula", ossia fattoria (Plinio il vecchio descrive un "Vinum Trebulanum", che secondo questa interpretazione, starebbe per "vino di paese", o "vino casareccio"). Inoltre il Trebbiano spoletino si differenzia dagli altri trebbiani per i profumi di erbe aromatiche e le note retrolfattive agrumate, che assieme alla spiccata freschezza e sapidità lo rendono particolarmente adatto alla spumantizzazione.

Trebbiano Spoletino

Informazioni sul vitigno

Colore baccabianca
Categoria vitigniautoctoni
Famiglia vitigniTrebbiani
Anno di registrazione1970
Autorizzato regioniUmbria

Ampelografia

Caratteristiche della foglia

media, pentagonale, cuneiforme, pentalobata, trilobata.

Caratteristiche del grappolo

compatto, grandezza media, cilindrico, conico. Ali nel grapppolo: nessuna.

Caratteristiche dell'acino

dimensione media, di forma sferoidale, con buccia consistente, maculata, pruinosa e di colore verde-gialla.

Caratteristiche vino

Il vino che si ottiene dal vitigno Trebbiano Spoletino è di colore Giallo paglierino con riflessi verdolini. Al palato è fresco, gentile, agrumato.

Caratteristiche colturali e produttive

Predilige posizionebuona
Vigoriaelevata
Produttivitànotevole
Tipo allevamentoforme espanse

Denominazioni di riferimento

DenominazioneTipo denominazioneRegione
Spoleto DOCDOCUmbria

Argomenti correlati

  • Seguici sui social network

  • Contatta Quattrocalici

  • Supporta Quattrocalici

    Trovi utile il nostro sito?

    Partecipa attivamente alla costruzione del nostro portale con una piccola donazione

    Supporta Quattrocalici
  • Le regioni d’Italia

  • Libri & Accessori