La Guida ai Vitigni di Quattrocalici

Il vitigno Perera  è conosciuto nella zona di Valdobbiadene anche come "Pevarise". Era un tempo molto presente in questa zona, soprattutto a Santo Stefano e a San Pietro di Barbozza e particolarmente ricercato  per la bontà delle sue bacche. Il nome è dovuto probabilmente al gusto particolare (di pera) della polpa dell'acino, oppure alla forma che richiama una pera rovesciata. Il vitigno Perera è stato particolarmente colpito dal fenomeno filosserico, tanto da essere praticamente scomparso. Riscoperto, il vitigno Perera è per lo più vinificato in uvaggio col Verdiso e la Glera nelle denominazioni DOC e DOCG di produzione del vino Prosecco.

Perera

Informazioni sul vitigno

Colore baccabianca
Categoria vitigniautoctoni
Anno di registrazione1994

Ampelografia

Caratteristiche della foglia

media, grande, pentagonale, trilobata.

Caratteristiche del grappolo

mediamente compatto, compatto, grandezza media, conico, piramidale. Ali nel grapppolo: 1-2.

Caratteristiche dell'acino

dimensione media, di forma sferoidale, con buccia molto pruinosa e di colore verde-gialla.

Caratteristiche vino

Il vino che si ottiene dal vitigno Perera è di colore Giallo paglierino con riflessi dorati. Al palato è fruttato, intenso, gentile, rotondo.

Caratteristiche colturali e produttive

Epoca maturazionetardiva
Vigoriaelevata
Produttivitànotevole, irregolare
Sensibilità conosciuteacinellatura

Argomenti correlati

  • Seguici sui social network

  • Contatta Quattrocalici

  • Supporta Quattrocalici

    Trovi utile il nostro sito?

    Partecipa attivamente alla costruzione del nostro portale con una piccola donazione

    Supporta Quattrocalici
  • Le regioni d’Italia

  • Libri & Accessori