La Guida ai Vitigni di Quattrocalici

Il vitigno Incrocio Manzoni 2-3

    Il vitigno Incrocio Manzoni 2-3 è uno dei cloni ottnuti incorciando Trebbiano e Traminer Aromatico, ideati e sperimentati dal prof. Luigi Manzoni, all’epoca preside della Scuola Enologica di Conegliano, mediante esperimenti condotti negli Anni 30 sul miglioramento genetico della vite tramite incrocio ed ibridazione. L’incrocio Manzoni 1-50, noto anche come “Manzoni rosa” è a bacca rosata, mentre l’Incrocio Manzoni 2-3 è a bacca bianca.

    Incrocio Manzoni 2-3

    Informazioni generali sul vitigno Incrocio Manzoni 2-3

      Colore baccaBacca bianca
      Categoria vitigniVitigni ibridi
      Famiglia vitigniIncroci Manzoni
      PrecursoriTrebbiano Toscano, Traminer aromatico
      Anno di registrazione2011

      Incrocio Manzoni 2-3 - Ampelografia

      Caratteristiche della foglia

      Foglia media, Foglia piccola, Pentagonale, Pentalobata.

      Caratteristiche del grappolo

      Grappolo mediamente compatto, Grappolo medio, Grappolo piramidale. Ali nel grapppolo: 1 ala.

      Caratteristiche dell'acino

      dimensione media, di forma Sferoidale, con buccia Buccia puntinata e di colore verde-gialla.

      Incrocio Manzoni 2-3 - Caratteristiche vino

      Il vino che si ottiene dal vitigno Incrocio Manzoni 2-3 è di colore Giallo paglierino con riflessi verdolini. Al palato è fresco, sapido, agrumato, Speziato.

      Incrocio Manzoni 2-3 - Caratteristiche colturali e produttive

      Epoca maturazioneMaurazione media
      VigoriaVigoria elevata
      ProduttivitàProduttività discreta

      Incrocio Manzoni 2-3 - Denominazioni di riferimento

      DenominazioneTipo denominazioneRegione
      Colli Trevigiani IGTIGTVeneto

      Argomenti correlati


      • Registrati su Quattrocalici

      • Il Blog di Quattrocalici

        Quaderno di degustazione - My Wines

        Come compilare la scheda di degustazione per un vino

        La sequenza sensoriale nella degustazione Nella degustazione di un vino è importante seguire la giusta sequenza sensoriale: prima si valuta l'aspetto visivo, poi quello olfattivo...
      • My Wines – Quaderno per le Degustazioni

        My Wines - Quaderno di Degustazione
      NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!