L’Atlante delle Denominazioni di Origine di Quattrocalici

Farina di Neccio della Garfagnana DOP

Farina di Castagne della Lunigiana DOP

Caratteristiche del prodotto Farina di Neccio della Garfagnana DOP

La “Farina di Neccio della Garfagnana” è prodotta con metodi e tecnologie tradizionali tipiche locali, utilizzando castagne, seccatoi (e mulini tradizionali e ottenuta mediante la trasformazione di castagne derivate dalle seguenti varietà: Carpinese; Pontecosi; Mazzangaia; Pelosora; Rossola: rossolina, rossarda, rossale, rosetta, rosellina; Verdola: verdarella, verdona; Nerona: gragnanello, bocca storta, morona. Capannaccia: capannaccina, insetina. Più quelle varietà di castagne sempre delle stesse L’area di provenienza delle castagne dove altresì insistono i metati e i mulini per la trasformazione in farina di Neccio della Garfagnana, nonché gli impianti di confezionamento, è individuabile nella provincia di Lucca.

I Dettagli della denominazione Farina di Neccio della Garfagnana DOP

Creata nel2004
RegioneToscana
ProvincieLucca
Tipo di denominazioneDOP
MerceologiaFrutta

Il disciplinare della denominazione Farina di Neccio della Garfagnana DOP

Il link rimanda alla pagina del disciplinare della denominazione Farina di Neccio della Garfagnana DOP, con il pdf della versione aggiornata del disciplinare

Argomenti correlati

  • Registrati su Quattrocalici

  • Il Blog di Quattrocalici

    Quaderno di degustazione - My Wines

    Come compilare la scheda di degustazione per un vino

    La sequenza sensoriale nella degustazione Nella degustazione di un vino è importante seguire la giusta sequenza sensoriale: prima si valuta l'aspetto visivo, poi quello olfattivo...
  • Le Regioni del Vino

  • My Wines – Quaderno per le Degustazioni

    My Wines - Quaderno di Degustazione