La Guida ai Vitigni di Quattrocalici

Il vitigno Monica è stato probabilmente introdotto in Sardegna da monaci spagnoli attorno all'anno 1000, anche se in Spagna è attualmente sconosciuto. Nell'XI secolo i monaci Camaldolesi la impiantarono attorno ai conventi. Alcuni ampelografi vedono affinità con la Mission, uva nera in trodotta  dai missionari francescani in Messico tra il XVII e il XVIII secolo. Attualmente è ampiamente utilizzata in Sardegna, in particolare nella provincia di Sassari (è considerato, per diffusione, il terzo vitigno a bacca rossa dell'isola).

Monica

Informazioni sul vitigno

Colore baccanera
Categoria vitignilocali
Anno di registrazione1970
Raccomandato regioniSardegna

Ampelografia

Caratteristiche della foglia

media, orbicolare, pentalobata.

Caratteristiche del grappolo

mediamente compatto, spargolo, grandezza media, cilindrico, conico. Ali nel grapppolo: 0-1.

Caratteristiche dell'acino

dimensione media, di forma sferoidale, sub-sferoidale, con buccia spessa, consistente, molto pruinosa e di colore blu-nera.

Caratteristiche vino

Il vino che si ottiene dal vitigno Monica è di colore Rosso rubino, trasparente. Al palato è morbido, gentile, etereo.

Caratteristiche colturali e produttive

Richiede potaturacorta
Produttivitànotevole, regolare
Tipo allevamentoalberello

Argomenti correlati

  • Seguici sui social network

  • Contatta Quattrocalici

  • Supporta Quattrocalici

    Trovi utile il nostro sito?

    Partecipa attivamente alla costruzione del nostro portale con una piccola donazione

    Supporta Quattrocalici
  • Le regioni d’Italia

  • Libri e Accessori consigliati da Quattrocalici