L’Atlante delle Denominazioni di Origine di Quattrocalici

Clementine del Golfo di Taranto IGP

Clementine del Golfo di Taranto IGP

Caratteristiche del prodotto Clementine del Golfo di Taranto IGP

L’Indicazione Geografica Protetta (I.G.P.) “Clementine del Golfo di Taranto” è riservata ai frutti di clementine derivanti dalla specie C. clementine Hort. ex Tanaka. Le clementine di cui trattasi sono destinate ad essere fomite al consumatore esclusivamente allo stato fresco e devono essere prodotte all’interno del territorio dei comuni della provincia di TARANTO. L’Indicazione Geografica Protetta (I.G.P.) “Clementine del Golfo dì Taranto” designa le clementine riferibili alle seguenti cultivar e selezioni clonali: Comune, Fedele, Precoce di Massacra (o Spinoso), Grosso Puglia, ISA, SRA 63, SRA 89. La zona di produzione delle “Clementine del Golfo di Taranto” comprende l’intero territorio dei comuni di Palagiano, Massafra, Ginosa, Castellaneta, Palagianello, Taranto e Statte.

I Dettagli della denominazione Clementine del Golfo di Taranto IGP

Creata nel2003
RegionePuglia
ProvincieTaranto
Tipo di denominazioneIGP
MerceologiaFrutta

Il disciplinare della denominazione Clementine del Golfo di Taranto IGP

Il link rimanda alla pagina del disciplinare della denominazione Clementine del Golfo di Taranto IGP, con il pdf della versione aggiornata del disciplinare

Argomenti correlati

  • Registrati su Quattrocalici

  • Il Blog di Quattrocalici

    Quaderno di degustazione - My Wines

    Come compilare la scheda di degustazione per un vino

    La sequenza sensoriale nella degustazione Nella degustazione di un vino è importante seguire la giusta sequenza sensoriale: prima si valuta l'aspetto visivo, poi quello olfattivo...
  • Le Regioni del Vino

  • My Wines – Quaderno per le Degustazioni

    My Wines - Quaderno di Degustazione