Malvasia di Lipari - La Guida dei Vitigni d'Italia

vitigno malvasia lipari

Il vitigno Malvasia di Lipari

La Malvasia è stata originariamente portata nelle Lipari o Isole Eolie (l’arcipelago vulcanico della costa nord-orientale della Sicilia) dai Greci. Il nome "Malvasia" deriva da una variazione contratta di Monembasia, roccaforte bizantina abbarbicata sulle rocce di un promontorio posto a sud del Peloponneso, dove si producevano vini dolci che furono poi esportati in tutta Europa dai Veneziani con il nome di Monemvasia. Il vino fatto con questa varietà era divenuto estremamente popolare, tanto che Venezia pullulava di osterie, chiamate Malvase, consacrate al suo consumo.

Il vitigno Malvasia di Lipari era destinato a sicura scomparsa, e la sua attuale fama è dovuta solamente alla passione di alcuni produttori che che hanno dato nuova vita alle vigne e fama a questo vino. Dal vitigno Malvasia di Lipari si ricava un piacevole vino bianco secco, ma è la Malvasia delle Lipari Passito (DOC), ad avere maggiore fama. Questo vino passito ha un deciso e allettante sapore che oscilla tra le nocciole e i fiori di campo. Ne Viene anche prodotta una versione liquorosa. La Malvasia di Lipari è una delle Malvasie aromatiche.

Estratto dal catalogo vitigni

Nome varietà Codice varietà Sinonimi riconosciuti Autorizzato province Autorizzato regioni Raccomandato province Raccomandato regioni Anno ins. Gruppi
Malvasia di Lipari B. 135 Messina 1970 Malvasie, Autoctoni, Aromatici

Caratteristiche del vitigno Malvasia di Lipari

Colore Bacca: Bianca

Caratteristiche varietali:

Il vitigno Malvasia di Lipari ha le seguenti caratteristiche varietali:

  • Foglia: media, tondeggiante, pentalobata
  • Grappolo:  medio,  cilindrico o cilindro-conico, semplice, mediamente spargolo.
  • Acino: medio o piccolo, sub-rotondo o sferoidale Buccia: tenera e sottile, poco pruinosa, di colore giallo dorato e polpa dal sapore dolce e aromatico.

Coltura ed allevamento:

Caratteristiche produzione:

Il vitigno Malvasia di Lipari ha buona vigoria ed epoca di maturazione media. La sua scarsa resistenza alle malattie e i suoi grappoli tendenzialmente spargoli fanno sì che le produzioni siano poco abbondanti ed irregolari.

Caratteristiche vino:

Il vitigno Malvasia di Lipari, generalmente vinificato dopo appassimento, dà un vino di colore giallo dorato, consistente. Al naso ha profumo dolce e delicato, con note di miele, albicocca matura e tamarindo.

Denominazioni in cui il vitigno è presente