Lambrusco Oliva - La Guida dei Vitigni d'Italia

vitigno lambrusco oliva

Il vitigno Lambrusco Oliva

Il vitigno Lambrusco Oliva è una delle molte varietà di Lambruschi coltivata in Emilia-Romagna, e come le altre deriva probabilmente da viti vinifere selvatiche, che crescevano abbondantemente in maniera spontanea nei colli dell'Appennino e che erano chiamate dai latini "Lambrusca vitis". Queste uve erano anche dette anche "uzeline" o "oseline" per il fatto che, crescendo sppontaneamete al limitare dei boschi, venivano depredate dagli uccelli che ne erano ghiotti. Il nome "Oliva" deriva probabilmente dalla forma elissoidale dei suoi acini.

Estratto dal catalogo vitigni

Nome varietà Codice varietà Sinonimi riconosciuti Autorizzato province Autorizzato regioni Raccomandato province Raccomandato regioni Anno ins. Gruppi
Lambrusco Oliva N. 360 Emilia-Romagna 2001 Lambruschi, Locali

Caratteristiche del vitigno Lambrusco Oliva

Colore Bacca: Nera

Caratteristiche varietali:

Il vitigno Lambrusco Oliva ha le seguenti caratteristiche varietali:

  • Foglia: media , cuneiforme, con tre o cinque lobi.
  • Grappolo: piramidale, corto, spesso troncato, con un numero di ali da 1 a 3.
  • Acino è piccolo, di forma ellittica corta Buccia: pruinosa, di colore blu-nero.

Coltura ed allevamento:

Il vitigno Lambrusco Oliva si adatta bene allp potatura corta e può essere allevato a GDC, Cordone Speronato o Casarsa.

Caratteristiche produzione:

Il vitigno Lambrusco Oliva ha vigoria elevata, produzione medio-abbondante anche se non regolare

Caratteristiche vino:

Il vitigno Lambrusco Oliva dà un vino dall’aroma intenso ma particolare, delicato, fruttato, ben colorato, mediamente alcolico, acidulo, leggermente tannico,
di buona qualità, simile a quella del Lambrusco Salamino.

Denominazioni in cui il vitigno è presente


DOC

IGT