La Guida ai Vitigni di Quattrocalici

Il vitigno Neretta cuneese è ritenuto un autentico autoctono del Cuneese, anche se la genericità del nome, che si riferisce al colore delle bacche, induce a sinonimie improprie e confusione di vitigni. E' attualmente poco utilizzata in purezza, e la si trova per lo più in uvaggio con altre varietà del luogo, spesso anch'esse autoctone, quali l'Avanà.

Neretta Cuneese

Informazioni sul vitigno

Colore baccanera
Categoria vitigniautoctoni
Anno di registrazione1970
Autorizzato regioniPiemonte

Ampelografia

Caratteristiche della foglia

media, grande, cuneiforme, pentagonale, trilobata, pentalobata.

Caratteristiche del grappolo

molto compatto, grandezza media, cilindrico. Ali nel grapppolo: 2.

Caratteristiche dell'acino

grandi, di forma sferoidale, elissoidale, con buccia spessa, pruinosa e di colore blu-nera.

Caratteristiche vino

Il vino che si ottiene dal vitigno Neretta Cuneese è di colore Rosso rubino, intenso. Al palato è gentile, leggero.

Caratteristiche colturali e produttive

Epoca maturazionemedia, tardiva
Vigoriamoderata
Produttivitànotevole, regolare

Denominazioni di riferimento

DenominazioneTipo denominazioneRegione
Valsusa DOCDOCPiemonte

Argomenti correlati

  • Seguici sui social network

  • Contatta Quattrocalici

  • Supporta Quattrocalici

    Trovi utile il nostro sito?

    Partecipa attivamente alla costruzione del nostro portale con una piccola donazione

    Supporta Quattrocalici
  • Le regioni d’Italia

  • Libri & Accessori