L’Atlante delle Denominazioni di Origine di Quattrocalici

Valsusa DOC


Indice dei contenuti per la denominazione Valsusa DOC

La denominazione Valsusa DOC rappresenta una delle più importanti aree vitivinicole della regione Piemonte. La denominazione Valsusa DOC include le province di Torino ed è stata creata nel 1997. I vini della denominazione Valsusa DOC si basano principalmente sui vitigni Avanà, Barbera, Dolcetto, Neretta Cuneese. L'annessa cartina mostra la delimitazione geografica della denominazione Valsusa DOC. Inoltre, Quattrocalici.it propone un elenco dei più importanti produttori di vino ubicati all'interno dell'area definita per la denominazione Valsusa DOC.

La Denominazione

I vini Valsusa DOC sono prodotti in 19 comuni della provincia di Torino da Almese a Exilles, tutti parte della valle che dà il nome al vino, la Valle di Susa. La Valle di Susa gode di un prezioso microclima al riparo dai venti freddi del Nord, dimostrato anche dalla presenza di alcune varietà vegetali tipiche del clima mediterraneo. L’ambiente è particolarmente favorevole alla coltura della vite avendo solo il 20% delle precipitazioni annue in estate. Questa caratteristica unita alla ventosità elevata e al buon soleggiamento creano le condizioni ottimali per permettere la coltivazione della vite oltre gli 850 metri di altezza, condizione unica in Piemonte. Questo ha permesso lo svilupparsi di vitigni autoctoni quali l’Avanà, il Becuet, il Baratuciat, che hanno potuto adattarsi al meglio al clima locale sviluppando proprie caratteristiche, conferendo ai vini carattere di tipicità. I vigneti sono posti su terreni rocciosi con pendenze variabili dove prevalgono i terrazzamenti sostenuti da muri in pietra a secco. Tutte le tipologie del Valsusa sono caratterizzate dalle peculiarità dei vini di montagna, essendo vini sottili di grande profumazione ma bassa gradazione se pur di buona conservabilità. Il Valsusa DOC è prodotto nelle tipologie rosso e rosso novello. Il “Valsusa” rosso è ottenuto con un minimo di 60% di varietà autoctone piemontesi, come Barbera, DolcettoNeretta Cuneese e l’autoctono della Val Susa Avanà. Si presenta di un bel colore rosso rubino , profumo vinoso, caratteristico di frutti di bosco e ciliegie selvatiche,esaltati dalla forte escursione termica propria del territorio di produzione. I tannini non nparticolarmente marcati sono sostenuti dall’acidità moderata. Nel caso di vini invecchiati può essere presente il sentore di legno. Il “Valsusa” Novello è un vino di bassa gradazione e tannicità presenta spiccato profumo di ciliegia e frutti di bosco. I profumi sono più o meno accentuati a seconda della percentuale di macerazione carbonica utilizzata e della prevalenza dei vari vitigni, che varia da produttore a produttore.

Dettagli della denominazione

Creata nel1997
RegionePiemonte
ProvincieTorino
Tipo di denominazioneDOC
MerceologiaVino

Tipologie vini

Tipologia
Valsusa DOC

Argomenti correlati

  • Quattrocalici consiglia

  • Registrati su Quattrocalici

  • Segui Quattrocalici sui social

  • Le Regioni del Vino