La Guida ai Vitigni di Quattrocalici

Il vitigno Lumassina interessa un'area abbastanza circoscritta della provincia di Savona, tra l'entroterra di Noli e quello di Finale Ligure (particolarmente nei dintorni della frazione di Varigotti), dove viene chiamata Mataòssu. Il suo nome,  lumassina in lingua ligure significa anche lumachina.  Infatti secondo la tradizione locale il vino ottenuto dalle sue uve va bevuto accompagnato ad un piatto di lumache, nella zona chiamate lumasse. Verso la fine dell'800 era noto come una varietà locale genovese, anche se in seguito il Lumassina si è diffuso soprattutto in provincia di Savona.

Lumassina

Informazioni sul vitigno

Colore baccabianca
Categoria vitigniautoctoni
Anno di registrazione1971
Autorizzato regioniLiguria

Ampelografia

Caratteristiche della foglia

media, grande, orbicolare, cuneiforme, intera, trilobata.

Caratteristiche del grappolo

compatto, grandezza media, piramidale. Ali nel grapppolo: 2-3.

Caratteristiche dell'acino

dimensione media, piccoli, di forma sferoidale, elissoidale, con buccia sottile, pruinosa e di colore verde-gialla.

Caratteristiche vino

Il vino che si ottiene dal vitigno Lumassina è di colore Giallo paglierino, intenso. Al palato è fresco, fruttato, floreale, persistente.

Caratteristiche colturali e produttive

Epoca maturazionetardiva
Vigoriaelevata
Produttivitànotevole, regolare

Denominazioni di riferimento

DenominazioneTipo denominazioneRegione
Colline Savonesi IGTIGTLiguria

Argomenti correlati

  • Seguici sui social network

  • Contatta Quattrocalici

  • Supporta Quattrocalici

    Trovi utile il nostro sito?

    Partecipa attivamente alla costruzione del nostro portale con una piccola donazione

    Supporta Quattrocalici
  • Le regioni d’Italia

  • Libri & Accessori