La Guida ai Vitigni di Quattrocalici

Il vitigno Avanà è un autoctono della provincia di Torino, e la sua massima diffusione è in Val di Susa. La sua l'affinità con alcuni vitigni francesi come il Troyan e il Gamay d'Orléans, farebbe pensare una provenienza d'oltralpe che risalirebbe ai tempi in cui il Piemonte era unito alla Savoia. Questo vitigno ha conosciuto un declino dopo l'avvento della fillossera ed è oggi marginale. Nessun disciplinare ne prevede una tipologia in purezza. Con un minimo del 30% rientra nella tipologia Pinerolese DOC "Ramie".

Avanà

Informazioni sul vitigno

Colore baccanera
Categoria vitigniautoctoni
Anno di registrazione1970
Raccomandato regioniPiemonte

Ampelografia

Caratteristiche della foglia

media, piccola, orbicolare, trilobata.

Caratteristiche del grappolo

mediamente compatto, compatto, grandezza media, cilindrico. Ali nel grapppolo: 0-1.

Caratteristiche dell'acino

dimensione media, grandi, di forma sferoidale, con buccia spessa, consistente e di colore blu-nera.

Caratteristiche vino

Il vino che si ottiene dal vitigno Avanà è di colore Rosso rubino, trasparente. Al palato è gentile, fruttato.

Caratteristiche colturali e produttive

Epoca maturazionemedia
Vigoriamoderata

Denominazioni di riferimento

Argomenti correlati

  • Seguici sui social network

  • Contatta Quattrocalici

  • Supporta Quattrocalici

    Trovi utile il nostro sito?

    Partecipa attivamente alla costruzione del nostro portale con una piccola donazione

    Supporta Quattrocalici
  • Le regioni d’Italia

  • Libri & Accessori