L’Atlante delle Denominazioni di Origine di Quattrocalici

Pane di Matera IGP

Pane di Matera IGP

Caratteristiche del prodotto Pane di Matera IGP

L’Indicazione Geografica Protetta “Pane di Matera” IGP è propria del pane ottenuto mediante un antico sistema di lavorazione, tipicamente utilizzato dai panificatori del Materano. Tale sistema prevede l’utilizzo esclusivo di semola di grano duro (triticum durum) le cui caratteristiche qualitative devono essere in linea con i seguenti parametri: Glutine (%) Valore > =11 Indic e di giallo Valore > =21 Umidità (%) Valore < =15.50 Ceneri (% s.s.) Valore < =2% s.s. Almeno il 20% delle semole da utilizzare per la produzione del “Pane di Matera” deve provenire da ecotipi locali e vecchie varietà quali Cappelli, Duro Lucano, Capeiti, Appulo coltivate nel territorio della provincia di Matera. Non è ammessa semola derivante da organismi geneticamente modificati. La zona di produzione del “Pane di Matera” è quella di coltivazione delle vecchie varietà di cui sopra. Comprende tutto il territorio della provincia di Matera. Al fine di garantire il livello qualitativo, il controllo e la tracciabilità, il confezionamento e l’etichettatura del prodotto devono essere effettuati nella provincia di Matera.

Condividi questa pagina sui social   Share on Facebook
Facebook
Pin on Pinterest
Pinterest
Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin

I Dettagli della denominazione Pane di Matera IGP

Creata nel2008
RegioneBasilicata
ProvincieMatera
Tipo di denominazioneIGP
MerceologiaPane

Il disciplinare della denominazione Pane di Matera IGP

Il link rimanda alla pagina del disciplinare della denominazione Pane di Matera IGP, con il pdf della versione aggiornata del disciplinare

Argomenti correlati

  • Registrati su Quattrocalici

  • Il Blog di Quattrocalici

    Quaderno di degustazione - My Wines

    Come compilare la scheda di degustazione per un vino

    La sequenza sensoriale nella degustazione Nella degustazione di un vino è importante seguire la giusta sequenza sensoriale: prima si valuta l'aspetto visivo, poi quello olfattivo...
  • Le Regioni del Vino

  • My Wines – Quaderno per le Degustazioni

    My Wines - Quaderno di Degustazione