La Guida ai Vitigni di Quattrocalici

Il vitigno Lambrusco Viadanese deriva il suo nome dal comune di Viadana, nel mantovano. Il vitigno è probabilmente originario dalle viti selvatiche, derivando il termine Lambrusco dal latino "Vitis Lambrusca" ossia selvatica.  Queste uve erano anche dette anche "uzeline" o "oseline" per il fatto che, crescendo sppontaneamete al limitare dei boschi, venivano depredate dagli uccelli che ne erano ghiotti. Il vitigno Lambrusco Viadanese è conosciuto anche come "Groppello Ruberti", dal nome dell’enologo che lo decretò miglior vitigno della provincia. La sua diffusione è maggiormente localizzata nel Mantovano, nella zona delimitata dai fiumi Oglio e Po, ed è alla base dell'uvaggio della Doc Lambrusco Mantovano. Lo si ritrova anche nel Cremonese, oltre che nelle province di Reggio Emilia e Modena, anche se in misura minore.

Groppello Ruberti

Informazioni sul vitigno

Colore baccanera
Categoria vitignilocali
Famiglia vitigniLambruschi
Anno di registrazione1970
Autorizzato regioniEmilia-Romagna, Lombardia

Ampelografia

Caratteristiche della foglia

media, pentagonale, trilobata.

Caratteristiche del grappolo

mediamente compatto, compatto, grandezza media, cilindrico. Ali nel grapppolo: 1.

Caratteristiche dell'acino

dimensione media, di forma sferoidale, con buccia spessa, consistente, molto pruinosa e di colore blu-nera.

Caratteristiche vino

Il vino che si ottiene dal vitigno Lambrusco Viadanese è di colore Rosso rubino, intenso. Al palato è fresco, vinoso, floreale, fragrante.

Caratteristiche colturali e produttive

Vigoriamoderata
Produttivitàdiscreta, regolare

Argomenti correlati

  • Seguici sui social network

  • Contatta Quattrocalici

  • Supporta Quattrocalici

    Trovi utile il nostro sito?

    Partecipa attivamente alla costruzione del nostro portale con una piccola donazione

    Supporta Quattrocalici
  • Le regioni d’Italia

  • Libri & Accessori