La Guida ai Vitigni di Quattrocalici

Il vitigno Nieddera è presente in Sardegna, in piccolissimi appezzamenti soprattutto nelle province di Cagliari, Nuoro ed Oristano. In Sardo "Nieddu" significa nero, da cui Nieddera, ossia un vitigno a bacca nera, molto scura, che produce vini dalla colorazione intensa. Il Nieddera ha origini incerte, anche se per alcuni sembrerebbe originare dal Carignano, vitigno autoctono Sardo. Viene utilizzato nella produzione del vino IGT Valle del Tirso.

Nieddera

Informazioni sul vitigno

Colore baccanera
Categoria vitigniautoctoni
Anno di registrazione1971
Autorizzato regioniSardegna
Raccomandato regioniSardegna

Ampelografia

Caratteristiche della foglia

media, pentagonale, pentalobata.

Caratteristiche del grappolo

grandezza media, conico. Ali nel grapppolo: 1-2.

Caratteristiche dell'acino

dimensione media, di forma sferoidale, con buccia sottile, poco pruinosa e di colore blu-nera.

Caratteristiche vino

Il vino che si ottiene dal vitigno Nieddera è di colore Rosso rubino. Al palato è di corpo.

Caratteristiche colturali e produttive

Argomenti correlati

  • Seguici sui social network

  • Contatta Quattrocalici

  • Supporta Quattrocalici

    Trovi utile il nostro sito?

    Partecipa attivamente alla costruzione del nostro portale con una piccola donazione

    Supporta Quattrocalici
  • Le regioni d’Italia

  • Libri & Accessori