La Guida ai Vitigni di Quattrocalici

Il vitigno Pascale

    Il vitigno Pascale ha origini sconosciute, anche se molti tendono ad attribuirgli provenienza dalla Toscana, dove frequentemente è chiamato “Giacomino”. Con lo stesso sinonimo è noto anche in Gallura, terra che conosce la sua maggiore diffusione. E’ comune trovarlo nelle province di Sassari e di Nuoro, e viene spesso vinificato in assemblaggio con uve Cannonau e Cagnulari, raramente è vinificato in purezza.

    Pascale

    Informazioni generali sul vitigno Pascale

      Colore baccaBacca nera
      Categoria vitigniVitigni locali
      Anno di registrazione1970
      Raccomandato regioniSardegna

      Pascale - Ampelografia

      Caratteristiche della foglia

      Foglia media, grande, Orbicolare, Trilobata, Pentalobata.

      Caratteristiche dell'acino

      grandi, di forma Sferoidale, con buccia spessa, Buccia consistente e di colore blu-nera.

      Pascale - Caratteristiche vino

      Il vino che si ottiene dal vitigno Pascale è di colore Rosso rubino. Al palato è vinoso, tannico, fine.

      Pascale - Caratteristiche colturali e produttive

      Argomenti correlati


      • Registrati su Quattrocalici

      • Il Blog di Quattrocalici

        Quaderno di degustazione - My Wines

        Come compilare la scheda di degustazione per un vino

        La sequenza sensoriale nella degustazione Nella degustazione di un vino è importante seguire la giusta sequenza sensoriale: prima si valuta l'aspetto visivo, poi quello olfattivo...
      • My Wines – Quaderno per le Degustazioni

        My Wines - Quaderno di Degustazione