La Guida ai Vitigni di Quattrocalici

Il vitigno Pascale ha origini sconosciute, anche se molti tendono ad attribuirgli provenienza dalla Toscana, dove frequentemente è chiamato "Giacomino". Con lo stesso sinonimo è noto anche in Gallura, terra che conosce la sua maggiore diffusione. E' comune trovarlo nelle province di Sassari e di Nuoro, e viene spesso vinificato in assemblaggio con uve Cannonau e Cagnulari, raramente è vinificato in purezza.

Pascale

Informazioni sul vitigno

Colore baccanera
Categoria vitignilocali
Anno di registrazione1970
Raccomandato regioniSardegna

Ampelografia

Caratteristiche della foglia

media, grande, orbicolare, trilobata, pentalobata.

Caratteristiche del grappolo

mediamente compatto, spargolo, lungo, cilindrico, conico. Ali nel grapppolo: 0-1.

Caratteristiche dell'acino

grandi, di forma sferoidale, con buccia spessa, consistente e di colore blu-nera.

Caratteristiche vino

Il vino che si ottiene dal vitigno Pascale è di colore Rosso rubino. Al palato è vinoso, gentile, tannico, fine.

Caratteristiche colturali e produttive

Epoca maturazionemedia
Vigoriamoderata
Produttivitànotevole, regolare

Argomenti correlati

  • Seguici sui social network

  • Contatta Quattrocalici

  • Supporta Quattrocalici

    Trovi utile il nostro sito?

    Partecipa attivamente alla costruzione del nostro portale con una piccola donazione

    Supporta Quattrocalici
  • Le regioni d’Italia

  • Libri & Accessori