Sylvaner verde - La Guida dei Vitigni d'Italia

vitigno sylvaner verde

Il vitigno Sylvaner verde

Il vitigno Sylvaner verde, come riportato nel Registro nazionale varietà di vite da vino, o più semplicemente "Sylvaner" è ritenuto da alcuni originario della media valle del Reno, mentre altri lo ritengono invece proveniente della Stiria (Austria). E' diffuso in Germania, ma anche in Alsazia, in Austria e nell'Europa orientale. In Italia si strova soprattutto nell'Alto Adige, in particolare nella zona della Val d'Isarco, cosa che fa pensare che sia stato introdotto nel nostro paese dal territorio Austriaco.

Estratto dal catalogo vitigni

Nome varietà Codice varietà Sinonimi riconosciuti Autorizzato province Autorizzato regioni Raccomandato province Raccomandato regioni Osservazione regioni Anno ins. Gruppi
Sylvaner verde B. 230 Silvaner*, Sylvaner*, Grüner Sylvaner** Bari, Bolzano, Brindisi, Caserta, Foggia, Lecce, Gorizia, Taranto, Trento, Udine Abruzzo, Sardegna, Umbria Belluno, Verona Piemonte 1970 Internazionali, Locali, Semiaromatici

Caratteristiche del vitigno Sylvaner verde

Colore Bacca: Bianca

Caratteristiche varietali:

Il vitigno Sylvaner verde ha le seguenti caratteristiche varietali:

  • Foglia: piccola, rotondeggiante, intera, leggermenete trilobata
  • Grappolo: piccolo, cilindrico, alato, compatto
  • Acino: sferico o leggermente ovoidale, medio Buccia: pruinosa, di colore giallo verdastro

Coltura ed allevamento:

Caratteristiche produzione:

Il vitigno Sylvaner verde ha discreta vigoria ed epoca di maturazione medio-precoce. E' resistente al freddo, ma non altrettanto alle gelate primaverili. Dà una produzione buona e regolare.

Caratteristiche vino:

Il vitigno Sylvaner verde dà un vino di colore giallo paglierino tendente al verdognolo. Al naso è lievemente profumato, caratteristico; in bocca ha sapore gradevole, asciutto leggermente amarognolo, giustamente acido e alcolico, vellutato. Il vino ottenuto dal vitigno Sylvaner verde si presta ad un leggero invecchiamento.