L’Atlante delle Denominazioni di Origine di Quattrocalici

Valtellina Superiore DOCG

valtellina-superiore-docg

La denominazione Valtellina Superiore DOCG rappresenta una delle più importanti aree vitivinicole della regione Lombardia. La denominazione Valtellina Superiore DOCG include le province di Sondrio ed è stata creata nel 1998. I vini della denominazione Valtellina Superiore DOCG si basano principalmente sui vitigni Nebbiolo. L'annessa cartina mostra la delimitazione geografica della denominazione Valtellina Superiore DOCG. Inoltre, Quattrocalici.it propone un elenco dei più importanti produttori di vino ubicati all'interno dell'area definita per la denominazione Valtellina Superiore DOCG.

La Denominazione

La denominazione di origine Valtellina Superiore DOCG è dedicata ai vini rossi, fermi e secchi, prodotti nella Valtellina, in provincia di Sondrio, a partire dal vitigno Nebbiolo (localmente chiamato "Chiavennasca") per almeno il 90% del totale. All'interno dell'area di produzione del vino Valtellina Superiore DOCG si individuano le sottozone Maroggia, Sassella, Grumello, Inferno, Valgella. Il periodo minimo di affinamento del Valtellina Superiore DOCG è di ventiquattro mesi, dei quali almeno dodici in botti di legno. I vini possono portare la qualificazione "riserva" se sottoposti ad un periodo di invecchiamento di almeno tre anni.

Il vino Valtellina Superiore DOCG ha colore rosso rubino tendente al granato;il suo profumo è caratteristico, persistente e sottile gradevole. Al palato risulta asciutto e leggermente tannico, vellutato, armonico e caratteristico.

Vitigni

VitignoColore bacca
NebbioloChiavennascanera

Argomenti correlati

  •  
  • Contatti professionali

  • Libri e Accessori consigliati da Quattrocalici

  • Segui Quattrocalici sui social