Superficie vitata in Italia suddivisa per vitigno

Superficie vitata in Italia suddivisa per vitigno

0
157

superficie_per_vitigno

Dai dati pubblicati dall’ISTAT per il 2010 si vede che il primo vitigno per ettari coltivati è il Sangiovese (10% del totale), seguito dal Trebbiano (9,6%, incluse le sue varietà abruzzese, romagnolo e toscano). Sorprende che il Catarratto sia al terzo posto (8,7%), molto vicino ai primi due e con superficie coltivata di gran lunga maggiore del Montepulciano, che segue al quarto posto. Per comodità alleghiamo anche le tabelle relative alla classifica dei soli vitigni a bacca bianca e, rispettivamente, a bacca nera.

CONDIVIDI
Previous articleQuante calorie nel bicchiere di vino
Next articleSuperficie vitata delle regioni italiane

Laureato in Chimica, Sommelier con interessi in campo biochimico ed enologico, appassionato di Enografia e storia del Vino e della Vite, soprattutto per quanto riguarda gli aspetti che legano la produzione vitivinicola al territorio e alla vicende umane. Ha fondato Quattrocalici.it nel 2011 ed è l’autore della struttura e del progetto del portale, nonchè della struttura e dell’impostazione della maggior parte dei suoi contenuti. Fin da allora si occupa attivamente di marketing e comunicazione del vino e di divulgazione nel campo dell’enogastronomia.