L’Atlante delle Denominazioni di Origine di Quattrocalici

Roero DOCG


La denominazione Roero DOCG rappresenta una delle più importanti aree vitivinicole della regione Piemonte. La denominazione Roero DOCG include le province di Cuneo ed è stata creata nel 2004. I vini della denominazione Roero DOCG si basano principalmente sui vitigni Nebbiolo, Arneis. L'annessa cartina mostra la delimitazione geografica della denominazione Roero DOCG. Inoltre, Quattrocalici.it propone un elenco dei più importanti produttori di vino ubicati all'interno dell'area definita per la denominazione Roero DOCG.

La Denominazione

La denominazione di origine Roero DOCG è riservata ai vini delle seguenti tipologie:

La denominazione Roero DOCG senza altra specificazione è riservata ai vini rossi ottenuti dalle uve del vitigno Nebbiolo per un minimo del 95%; La denominazione Roero Arneis DOCG è riservata al vino bianco ottenuto dalle uve del vitigno Arneis per un minimo del 95%.

I vini delle tipologie Roero e Roero riserva devono essere sottoposti ad un periodo di affinamento minimo rispettivamente di 20 e 32 mesi, dei quali almeno 6 in legno.

Il Territorio del Roero si estende alla sinistra del fiume Tanaro. Da sempre in questo areale, composto da 19 comuni, vengono coltivati principalmente due vitigni, il Nebbiolo e l’Arneis. Il Nebbiolo si è ben adattato sui versanti più ripidi delle colline, nei terreni più magri e sabbiosi, dove si ottiene un vino fragrante e profumato, elegante e generoso di sensazioni a partire da un bel colore invitante rosso rubino intenso. Su queste colline, fin dal 1400 viene un vitigno a bacca bianca, l'Arneis che acquista profumi sottili ed eleganti che richiamano i fiori bianchi e suggestioni di frutta fresca che vanno dalla mela alla pesca alla nocciola.

Dettagli della denominazione

Creata nel2004
RegionePiemonte
ProvincieCuneo
Tipo di denominazioneDOCG
MerceologiaVino

Vitigni

VitignoColore bacca
NebbioloChiavennascanera
ArneisArneisbianca

Argomenti correlati

  •  
  • Contatti professionali

  • Libri e Accessori consigliati da Quattrocalici

  • Segui Quattrocalici sui social