Tempranillo - La Guida dei Vitigni d'Italia

Vitigno Tempranillo

Il vitigno Tempranillo è forse la varietà a bacca nera più importante in Spagna. All'origine del nome potrebbe esserci la sua tendenza alla maturazione precoce (temprano in spagnolo significa presto). Questa assieme ad un ciclo vegetativo abbastanza breve, rende il vitigno adatto alla coltivazione anche nelle aree relativamente fredde della Spagna settentrionale, come la Rioja dove in uvaggio con la Garnacha dà vita ai rossi più rinomati di Spagna. Oltre all'Argentina, dove è nota col nome di Tempranilla, ha trovato un terroir d'elezione anche in Toscana, nel Lazio ed in osservazione nella provincia di Bolzano, zone nelle quali entra negli uvaggi di numerose IGT, oltre che in vini da tavola.

Estratto dal catalogo vitigni

Nome varietà Codice varietà Sinonimi riconosciuti Autorizzato province Autorizzato regioni Raccomandato province Raccomandato regioni Osservazione province Anno ins. Gruppi
Tempranillo N. 345 Toscana, Lazio Bolzano 1999 Internazionali

Caratteristiche del vitigno Tempranillo

Colore Bacca: Nera

Caratteristiche varietali:

Il vitigno Tempranillo ha le seguenti caratteristiche varietali:

  • Foglia: orbicolare, asimmetrica, più lunga che larga, grande
  • Grappolo: grande, lungo ed in genere alato; mediamente compatto
  • Acino: medio, un po' irregolare Buccia: piuttosto spessa, di colore nero-bluastro

Coltura ed allevamento:

Caratteristiche produzione:

Il vitigno Tempranillo è caratterizzato da maturazione precoce e buona vigoria.

Caratteristiche vino:

Il vitigno Tempranillo vinificato in purezza dà un vinocaratterizzato dalla elevata alcolicità, bassa acidità e dal colore molto intenso.

Denominazioni in cui il vitigno è presente