L’Atlante delle Denominazioni di Origine di Quattrocalici

Farro di Monteleone di Spoleto DOP

Farro della Garfagnana IGP

Caratteristiche del prodotto Farro di Monteleone di Spoleto DOP

Il “Farro di Monteleone di Spoleto” è un ecotipo locale del farro “Triticum dicoccum” che, grazie all’adattamento nel tempo al clima ed ai terreni dell’area delimitata, ha assunto delle singolari caratteristiche che lo distinguono dal farro ottenuto in altre zone geografiche.
Il “Farro di Monteleone di Spoleto” DOP viene immesso al consumo nelle seguenti tipologie: 
Farro integrale: si presenta in chicchi allungati e ricurvi di colore marrone chiaro ambrato, spogliato della pula. Al palato risulta consistente e asciutto;
Farro semiperlato: differisce da quello integrale solo per una leggera graffiatura (molatura) della superficie della cariosside che resta intera.Visivamente risulta più chiaro del farro integrale e al palato più morbido. Pertanto è il più indicato per minestre ed insalate di farro; 
Farro spezzato: è ottenuto dai chicchi di farro integrale cioè semplicemente svestiti della pula spezzando ogni chicco in più parti (3 o 4 parti) e successivamente vagliato nel calibro attraverso una macchina vagliatrice. Visivamente presenta una colorazione marrone chiaro ambrato ed un aspetto caratterizzato da scaglie vitree;
Semolino di farro: è ottenuto per molitura del farro integrale, si presenta come tritello più fine dello spezzato, ma non polveroso per la sua caratteristica vitrea. Al palato si dissolve con una sensazione di pastosità. Il colorito è marrone molto chiaro.
La zona di produzione della DOP “Farro di Monteleone di Spoleto” ricade nell’area montana (di altitudine maggiore o uguale a 700 m s.l.m) dell’area sud est della Provincia di Perugia e comprende: l’intero territorio amministrativo dei comuni di Monteleone di Spoleto e Poggiodomo e parte del territorio amministrativo dei comuni di Cascia, Sant’Anatolia di Narco, Vallo di Nera e Scheggino.

I Dettagli della denominazione Farro di Monteleone di Spoleto DOP

Creata nel2010
RegioneUmbria
ProvinciePerugia
Tipo di denominazioneDOP
MerceologiaCereali

Il disciplinare della denominazione Farro di Monteleone di Spoleto DOP

Il link rimanda alla pagina del disciplinare della denominazione Farro di Monteleone di Spoleto DOP, con il pdf della versione aggiornata del disciplinare

Argomenti correlati

  • Registrati su Quattrocalici

  • Il Blog di Quattrocalici

    Quaderno di degustazione - My Wines

    Come compilare la scheda di degustazione per un vino

    La sequenza sensoriale nella degustazione Nella degustazione di un vino è importante seguire la giusta sequenza sensoriale: prima si valuta l'aspetto visivo, poi quello olfattivo...
  • Le Regioni del Vino

  • My Wines – Quaderno per le Degustazioni

    My Wines - Quaderno di Degustazione