L’Atlante delle Denominazioni di Origine di Quattrocalici

Miele della Lunigiana DOP

Miele della Lunigiana DOP
Condividi questa pagina sui social   Share on Facebook
Facebook
Pin on Pinterest
Pinterest
Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin

Caratteristiche del prodotto Miele della Lunigiana DOP

La denominazione di origine protetta “Miele della Lunigiana” è riservata alle due tipologie: Miele di Acacia e Miele di Castagno. Il “Miele della Lunigiana” di Acacia è prodotto su fioritura di Robinia pseudoacacia L., il “Miele della Lunigiana” di Castagno è invece prodotto su fioritura di Castanea sativa M.
Le caratteristiche organolettiche dell “Miele della Lunigiana” di Acacia sono le seguenti: – si mantiene a lungo liquido e limpido; può tuttavia presentare, nella parte finale del periodo di commercializzazione, una parziale formazione di cristalli, senza comunque arrivare ad una cristallizzazione completa; – consistenza: sempre viscosa, in funzione del contenuto d’acqua; – colore: molto chiaro, da pressoché incolore a giallo paglierino; – odore: leggero, poco persistente, fruttato, confettato, simile a quello dei fiori; – sapore: decisamente dolce, con leggerissima acidità e privo di amarezza. L’aroma è molto delicato, tipicamente vanigliato, poco persistente e privo di retrogusto.
Il “Miele della Lunigiana” di Castagno presenta le seguenti caratteristiche:- si mantiene per lungo tempo allo stato liquido; può tuttavia presentare, nella parte finale del periodo di commercializzazione, una parziale ed irregolare cristallizzazione;- colore: ambra scuro, spesso con tonalità rossastra;- odore: abbastanza forte e penetrante;- sapore: persistente, con componente amara più o meno accentuata.
La zona di produzione, trasformazione, elaborazione e condizionamento del “Miele della Lunigiana” di Acacia e di Castagno è costituita dalla parte di territorio della provincia di Massa Carrara.

I Dettagli della denominazione Miele della Lunigiana DOP

Creata nel2004
RegioneToscana
ProvincieMassa-Carrara
Tipo di denominazioneDOP
MerceologiaMiele

Il disciplinare della denominazione Miele della Lunigiana DOP

Il link rimanda alla pagina del disciplinare della denominazione Miele della Lunigiana DOP, con il pdf della versione aggiornata del disciplinare

I Libri di Quattrocalici

my wines quaderno degustazione

My♥Wines

Il Quaderno per le Degustazioni di Quattrocalici. Include 78 schede di degustazione da compilare seguendo il classico schema visivo/olfattivo/gustativo/abbinamenti e una Guida introduttiva alla degustazione semplice e schematica per chi si avvicina per la prima volta alla degustazione, ma che può servire da promemoria per i degustatori più esperti.

conoscere il vino - il libro

Conoscere il Vino  - Il Libro

"Conoscere il Vino" raccoglie in un volume di 300 pagine tutto quello che c'è da sapere su questa affascinante materia. Una guida completa al vino, 20 Schede Regionali dei vini d'Italia, 14 Schede Nazionali dei principali paesi produttori di vino del mondo, 99 Schede dettagliate dei più importanti vini Italiani, di cui 10 spumanti, 37 bianchi, 35 rossi, 7 rosati e 10 vini da dessert. Il modo più efficace per acquisire una cultura di base sul vino.

  • Registrati su Quattrocalici

  • Il Blog di Quattrocalici

    Quaderno di degustazione - My Wines

    Come compilare la scheda di degustazione per un vino

    La sequenza sensoriale nella degustazione Nella degustazione di un vino è importante seguire la giusta sequenza sensoriale: prima si valuta l'aspetto visivo, poi quello olfattivo...
  • Le Regioni del Vino