Enantio - La Guida dei Vitigni d'Italia

vitigno enantio

Il vitigno Enantio

Il vitigno Enantio (pronuncia "enanzio"), come è noto ai più, è catalogato nel Registro nazionale varietà di vite (Agg. aprile 2011) come "Lambrusco a foglia frastagliata". II vitigno viene coltivato nella Bassa Vallagarina; lo si trova nelle campagne fra Ceraino e Ala ed è la varietà base per la produzione del Valdadige rosso d.o.c. La necessità di introdurre il sinonimo Enantioper questo vitigno è stata giudicata importante per una politica di rilancio della varietà, peraltro molto presente in tutto l' areale: fino a qualche anno fa l'Enantio era il vitigno più diffuso nel fondovalle della bassa Vallagarina. Oggi invece l’importanza economica del vitigno è meno rilevante: la produzione è infatti passata da oltre 120.000 q.li, rimasti stabili per decenni, agli attuali 6.000, con tendenza verso una ulteriore diminuzione.

Per tutte le caratteristiche varietali ed enologiche, vedi la scheda del vitigno "Lambrusco a foglia frastagliata"

Caratteristiche del vitigno Enantio

Colore Bacca: Nera

Caratteristiche varietali:

Coltura ed allevamento:

Caratteristiche produzione:

Caratteristiche vino:

Denominazioni in cui il vitigno è presente