L’Atlante delle Denominazioni di Origine di Quattrocalici

Valtellina Casera DOP

Valtellina Casera DOP

Caratteristiche del prodotto Valtellina Casera DOP

Il formaggio semigrasso “Valtellina Casera” DOP è prodotto esclusivamente con latte vaccino crudo di razze tradizionali nella zona individuata dal  disciplinare; è ottenuto nel rispetto di apposite prescrizioni relative all’allevamento e al processo di ottenimento, rispondenti allo standard produttivo. Le caratteristiche della DOP “Valtellina Casera” sono le seguenti: a) Forma: cilindrica regolare, con superfici piane e con uno scalzo diritto. b) Dimensioni: il diametro delle facce è di 30 – 45 cm; l’altezza dello scalzo è di 8 – 10 cm. c) Peso variabile da 7 kg a 12 kg in relazione alle dimensioni della forma. La forma, le dimensioni ed il peso possono subire delle leggere variazioni in relazione alle condizioni tecniche di produzione e al periodo di maturazione. d) Aspetto esterno: crosta compatta, di colore giallo paglierino più intenso con la stagionatura, di spessore compreso fra 2 e 4 millimetri. e) Pasta: struttura di media consistenza, elastica con occhiatura sparsa e tendenzialmente fine; al taglio il colore si presenta variabile dal bianco al giallo paglierino, a seconda del periodo di produzione e di stagionatura. f) Sapore: dolce, caratteristico, con particolare aroma, più intenso con il procedere della stagionatura. g) Grasso sulla sostanza secca: non inferiore al 34%. h) Umidità media a 70 giorni: 41%. Il prodotto può essere utilizzato anche grattugiato come condimento.

Condividi questa pagina sui social   Share on Facebook
Facebook
Pin on Pinterest
Pinterest
Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin

I Dettagli della denominazione Valtellina Casera DOP

Creata nel1996
RegioneLombardia
ProvincieAosta
Tipo di denominazioneDOP
MerceologiaFormaggi

Il disciplinare della denominazione Valtellina Casera DOP

Il link rimanda alla pagina del disciplinare della denominazione Valtellina Casera DOP, con il pdf della versione aggiornata del disciplinare

Argomenti correlati

  • Registrati su Quattrocalici

  • Il Blog di Quattrocalici

    Quaderno di degustazione - My Wines

    Come compilare la scheda di degustazione per un vino

    La sequenza sensoriale nella degustazione Nella degustazione di un vino è importante seguire la giusta sequenza sensoriale: prima si valuta l'aspetto visivo, poi quello olfattivo...
  • Le Regioni del Vino

  • My Wines – Quaderno per le Degustazioni

    My Wines - Quaderno di Degustazione