L’Atlante delle Denominazioni di Origine di Quattrocalici

Pesca di Verona IGP

Pesca di Leonforte IGP

La Pesca di Verona IGP è una denominazione IGP della regione Veneto, relativa alle province di Verona. La denominazione Pesca di Verona IGP per la merceologia Frutta esiste dal 2010 ed è una delle più importanti IGP della regione Veneto.

Caratteristiche prodotto

L’indicazione geografica protetta "Pesca di Verona" IGP è riservata alle pesche a polpa bianca ed a polpa gialla , nonché alle pesca noce (dette anche nettarine) a polpa gialla delle cultivar a maturazione precoce, media e tardiva appartenenti alla specie Prunus Persica (L.) Batsch. Le varietà ammesse sono suddivise per tipologia ed epoca di maturazione: Pesche gialle precoci: Rich May, Crimson Lady, Spring Belle, Royal Gem, Royal Glory, Vistarich+; Pesche gialle medie: Rich Lady, Rome star, Zee Lady Pesche gialle tardive: Kaweah; Pesche bianche medie: Maria Bianca, Greta Pesche bianche tardive: Tendresse, Tardivo Zuliani, Michelini; Nettarine gialle precoci: Rita star, Laura, Big Top; Nettarine gialle medie: Venus, Stark Redgold, Sweet red; Nettarine gialle tardive: Sweet Lady. La zona di produzione della "Pesca di Verona" IGP è limitata alla provincia di Verona e in particolare comprende l'intero territorio dei Comuni di Bussolengo, Buttapietra, Castel d'Azzano, Mozzecane, Pastrengo, Pescantina, Povegliano, S. Giovanni Lupatoto, Sommacampagna, Sona, Valeggio sul Mincio, Villafranca, Castelnuovo del Garda, Lazise, Sant’Ambrogio di Valpolicella, San Martino Buon Albergo, Verona, Zevio.

Dettagli della denominazione

Creata nel2010
RegioneVeneto
ProvincieVerona
Tipo di denominazioneIGP
MerceologiaFrutta

Argomenti correlati

  •  
  • Contatti professionali

  • Libri e Accessori consigliati da Quattrocalici

  • Segui Quattrocalici sui social