gli articoli di quattrocalici

Tutti gli articoli della sezione:

Approvato dall’UE il vino biologico

Dopo mesi di gestazione, l’UE ha approvato il “vino biologico”. Finora la produzione vitivinicola era l’unica a non applicare il regolamento 834/2007 sulla produzione biologica, per cui in etichetta era possibile solamente utilizzare la dicitura “prodotto da uve biologiche”. A partire dalla prossima vendemmia, sulle etichette sarà possibile apporre la dicitura “Vino biologico”, riportando anche il logo Bio della Comunità Europea. I vini biologici, oltre a rispettare i limiti e le procedure previste dal regolamento, avranno un tenore in solfiti di 50mg/litro inferiore rispetto al limite per i vini tradizionali (già fissato in 150mg/litro per i vini rossi e 200mg/litro per i vini bianchi). Con 30.000 ettari vitati “bio”, su una superficie totale in Europa di 75.000 ettari, l’Italia è il primo produttore in Europa di uve biologiche, seguito dalla Francia e dalla Spagna, rispettivamente con 21.500 e 17.700 ettari.

Condividi:

Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Share on pinterest

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice Puoi scoprire di più su quali cookie stiamo utilizzando o come disattivarli nella pagina di informativa estesa.