L’Atlante delle Denominazioni di Origine di Quattrocalici

Raschera DOP

Raschera DOP

Caratteristiche del prodotto Raschera DOP

La Denominazione di Origine Protetta “Raschera” è riservata esclusivamente al formaggio di latte di vacca proveniente da una o più mungiture con eventuali piccole aggiunte di latte ovino e/o caprino. ll formaggio “Raschera” deve essere prodotto e stagionato nel territorio amministrativo della Provincia di Cuneo con latte della medesima provenienza. Il formaggio Raschera prodotto e stagionato nelle zone di montagna individuate ai sensi di quanto previsto dall’Albo della montagna, utilizzando latte crudo della medesima provenienza, può portare la menzione “prodotto della montagna”. ll formaggio “Raschera” rotondo o quadrato prodotto e stagionato ad una quota superiore ai 900 m nei comuni di: Frabosa Soprana, Frabosa Sottana, Garessio per quanto attiene la Valcasotto, Magliano Alpi per la parte che confina con il comune di Ormea, Montaldo Mondovì, Ormea, Pamparato, Roburent, Roccaforte Mondovì, Viola e stagionato nei predetti Comuni può portare la menzione “di Alpeggio” a condizione che sussistano i presupposti stabiliti dal disciplinare.

I Dettagli della denominazione Raschera DOP

Creata nel1996
RegionePiemonte
ProvincieCuneo
Tipo di denominazioneDOP
MerceologiaFormaggi

Il disciplinare della denominazione Raschera DOP

Il link rimanda alla pagina del disciplinare della denominazione Raschera DOP, con il pdf della versione aggiornata del disciplinare

Argomenti correlati

  • Registrati su Quattrocalici

  • Il Blog di Quattrocalici

    Quaderno di degustazione - My Wines

    Come compilare la scheda di degustazione per un vino

    La sequenza sensoriale nella degustazione Nella degustazione di un vino è importante seguire la giusta sequenza sensoriale: prima si valuta l'aspetto visivo, poi quello olfattivo...
  • Le Regioni del Vino

  • My Wines – Quaderno per le Degustazioni

    My Wines - Quaderno di Degustazione