L’Atlante delle Denominazioni di Origine di Quattrocalici

Colline di Romagna DOP

Alto Crotonese DOP

Caratteristiche del prodotto Colline di Romagna DOP

La denominazione di origine protetta “Colline di Romagna” senza alcuna menzione geografica aggiuntiva, è riservata all’olio extra vergine di oliva ottenuto dalle varietà di olive presenti negli oliveti, come di seguito specificato:
frantoio e correggiolo, da soli o congiuntamente, nella misura minima del 60%
leccino, nella misura massima del 40%
altre varietà locali presenti negli oliveti, quali pendolino, moraiolo, rossina e capolga, possono concorrere fino ad un massimo del 15%
La zona di produzione delle olive destinate alla produzione dell’olio extra vergine di oliva a denominazione di origine protetta “colline di Romagna” si estende nelle province di Rimini e Forlì-Cesena (per il dettaglio dei comuni interessati vedi il disciplinare)

I Dettagli della denominazione Colline di Romagna DOP

Creata nel2003
RegioneEmilia-Romagna
ProvincieRimini, Forlì-Cesena
Tipo di denominazioneDOP
MerceologiaOlio di Oliva

Il disciplinare della denominazione Colline di Romagna DOP

Il link rimanda alla pagina del disciplinare della denominazione Colline di Romagna DOP, con il pdf della versione aggiornata del disciplinare

Argomenti correlati

  • Registrati su Quattrocalici

  • Il Blog di Quattrocalici

    Quaderno di degustazione - My Wines

    Come compilare la scheda di degustazione per un vino

    La sequenza sensoriale nella degustazione Nella degustazione di un vino è importante seguire la giusta sequenza sensoriale: prima si valuta l'aspetto visivo, poi quello olfattivo...
  • Le Regioni del Vino

  • My Wines – Quaderno per le Degustazioni

    My Wines - Quaderno di Degustazione