L’Atlante delle Denominazioni di Origine di Quattrocalici

Peperone di Senise IGP

Peperone di Pontecorvo DOP

La Peperone di Senise IGP è una denominazione IGP della regione Basilicata, relativa alle province di Potenza, Matera. La denominazione Peperone di Senise IGP per la merceologia Ortaggi esiste dal 1996 ed è una delle più importanti IGP della regione Basilicata.

Caratteristiche prodotto

La denominazione “Peperoni di Senise” IGP è riservata a tre tipi morfologici: Tipo “APPUNTITO”, Tipo “TRONCO”, Tipo “UNCINO” facenti parte della medesima popolazione prevista dal disciplinare di produzione. Si precisa che quello “appuntito” è il tipo prevalente. Il prodotto può essere commercializzato fresco o secco. Il prodotto secco si deve presentare: • In “Serte” o “Collane” di lunghezza variabile da 1,5 a 2,0 m, con le bacche (in possesso degli stessi lineamenti morfologici di quelle freschi) disposte a spirale angolata, l’una rispetto alla successiva, di circa 120°, contenuto in acqua non superiore al 10-12% e colorazione rosso vinaccia. • In “Polvere “a grana finissima ottenuta dalla macina dei peperoni secchi previo trattamento in forno per eliminare il residuo di umidità. Le zone di produzione dei “Peperoni di Senise” sono individuate nelle aree limitrofe al comune di Senise che comunque si affacciano per gran parte sulla Valle del Sinni: Francavilla S.S., Chiaromonte, Valsinni, Colobraro, Tursi, Noepoli, San Giorgio Lucano; e sull’Agri: Sant’Arcangelo, Roccanova, Tursi, Montalbano Jonico e Craco.

Dettagli della denominazione

Creata nel1996
RegioneBasilicata
ProvinciePotenza, Matera
Tipo di denominazioneIGP
MerceologiaOrtaggi

Argomenti correlati

  •  
  • Contatti professionali

  • Libri e Accessori consigliati da Quattrocalici

  • Segui Quattrocalici sui social