La Guida ai Vitigni di Quattrocalici

Indice dei contenuti per il vitigno Doux d’Henry

Il vitigno Doux d’Henry

    Il vitigno Doux d’Henry secondo alcuni sarebbe di origine francese, ma più probabilmente si tratta di un autentico autoctono del Pinerolese  (Di Rovasenda, 1877), dove viene ancor oggi coltivato. E’ conosciuto anche come Gros d’Henry e Doun d’Henry. Viene coltivato prevalentemente nella provincia di Torino, ed in particolare nel Pinerolese. La sua tendenza alla colatura e all’acinellatura del grappolo rendono necessaria la sua coltivazione con altri vitigni impollinanti, ed è per questo che raramente lo si trova vinificato in purezza.

    Doux d’Henry

    Informazioni generali sul vitigno Doux d’Henry

      Colore baccaBacca nera
      Categoria vitigniVitigni autoctoni
      Anno di registrazione1970
      Raccomandato regioniPiemonte

      Ampelografia

      Caratteristiche della foglia

      Foglia media, Pentagonale, Trilobata, Pentalobata.

      Caratteristiche dell'acino

      dimensione media, grandi, di forma Sferoidale, con buccia sottile, Buccia consistente, Buccia poco pruinosa e di colore blu-nera.

      Caratteristiche vino

      Il vino che si ottiene dal vitigno Doux d’Henry è di colore Rosso rubino. Al palato è leggero.

      Caratteristiche colturali e produttive

      Denominazioni di riferimento

      DenominazioneTipo denominazioneRegione
      Pinerolese DOCDOCPiemonte

      Argomenti correlati


      • Quattrocalici consiglia

      • Registrati su Quattrocalici

      • Il Blog di Quattrocalici

        Quaderno di degustazione - My Wines

        Come compilare la scheda di degustazione per un vino

        La sequenza sensoriale nella degustazione Nella degustazione di un vino è importante seguire la giusta sequenza sensoriale: prima si valuta l'aspetto visivo, poi quello olfattivo...
      • Segui Quattrocalici sui social

      • Le Regioni del Vino