La Guida ai Vitigni di Quattrocalici

Il vitigno Corinto nero, come suggerisce il nome, è originario della Grecia, ma è ormai diffuso in molte regioni europee, Grecia (dove è conosciuto come Patras Currant o Kourenti) e Turchia in particolare. In Francia viene chiamato Marine noir. E' un vitigno molto antico, già menzionato dal Gallo nel 1595, che a sua volta cita Plinio il Vecchio, che aveva fatto riferimento al Corinto nero come "Uva Marina nera". In seguito il Molon (1906) lo riporta col nome di "Passerina nera". Esistono anche due altre varietà, il Corinto bianco e il Corinto rosa, meno diffuse e che non hanno però parentele col Corinto nero, se non, presumibilmente, l'origine Greca. Nella zona del Reggiano viene chiamato "Tarmarina".

Corinto nero

Informazioni sul vitigno

Colore baccanera
Categoria vitigniautoctoni
Anno di registrazione1971
Autorizzato provinceMessina

Ampelografia

Caratteristiche della foglia

media, piccola, pentagonale, trilobata, pentalobata.

Caratteristiche del grappolo

spargolo, grandezza media, conico. Ali nel grapppolo: 1-2.

Caratteristiche dell'acino

piccoli, di forma sferoidale, con buccia molto pruinosa e di colore rosso scura-violetta.

Caratteristiche vino

Il vino che si ottiene dal vitigno Corinto nero è di colore Rosso rubino, chiaro. Al palato è intenso, fruttato, speziato, tannico, persistente.

Caratteristiche colturali e produttive

Epoca maturazioneprecoce, media
Vigoriabassa
Resistente aavversità

Denominazioni di riferimento

DenominazioneTipo denominazioneRegione
Malvasia delle Lipari DOCDOCSicilia

Argomenti correlati

  • Seguici sui social network

  • Contatta Quattrocalici

  • Supporta Quattrocalici

    Trovi utile il nostro sito?

    Partecipa attivamente alla costruzione del nostro portale con una piccola donazione

    Supporta Quattrocalici
  • Le regioni d’Italia

  • Libri & Accessori