Tignola

La Tignola della vite è un insetto presente in buona parte dell’Europa, a partire dal Mediterraneo fino quasi al limite settentrionale relativo alla coltivazione della vite. In realtà si tratta di due specie distinte, che spesso convivono con rapporti quantitativi influenzati dalle condizioni climatiche locali. Ad agire sono in una fase iniziale le larve, che attaccano i fiori e successivamente i piccoli acini appena allegati. Le larve della seconda e terza generazione attaccano invece i grappoli, danneggiandoli. Gli acini colpiti imbruniscono e disseccano, oltre a diventare facile preda di infezioni successive di Botrytis cinerea e/o marciume acido. La specie viene ostacolata dalle alte temperature estive (32-35°C) specialmente in situazioni di bassa umidità relative. La difesa nei confronti della tignola include sia trattamenti di tipo microbiologico e/o chimico di sintesi, sia la confusione sessuale.

Tutti i contenuti con il termine Tignola

ARGOMENTI CORRELATI


  • Il Glossario del Vino