Produttività elevata

produttività vite elevata

Un vitigno viene classificato come di produttività elevata quando, in condizioni normali la sua produzione in termini di chili per ceppo è più alta della media. I valori reali dipendono comunque anche da moltissimi fattori esterni, quali la posizione del vigneto ed il tipo di allevamento e potatura adottato. I vitigni ad elevata produttività tendono a produrre molta uva. Se da una parte questo è un fattore positivo, dall’altra un’elevata produzione per ceppo comporta la diluizione dei mosti, con conseguente ottenimento di vini meno strutturati. I vitigni ad elevata produttività richiedono quindi maggiore attenzione nella potatura sia invernale che verde.

ARGOMENTI CORRELATI


  • Il Glossario del Vino