Produttività discreta

Un vitigno viene classificato come di produttività discreta quando, in condizioni normali la sua produzione in termini di chili per ceppo, si colloca in un range intermedio. I valori reali dipendono comunque anche da moltissimi fattori esterni, quali la posizione del vigneto ed il tipo di allevamento e potatura adottato.

ARGOMENTI CORRELATI


  • Il Glossario del Vino