Tutti i vini d'Italia classificati da Quattrocalici
Vini Orvieto

Orvieto è una città tra le più belle dell’Umbria ma anche d’Italia. Da sempre è molto legata al vino, tanto da avergli dato il proprio nome. L’Orvieto bianco viene prodotto a partire dai vitigni Trebbiano toscanoGrechetto. La zona dell’Orvieto Classico DOC è rappresentata dall’area storica a ridosso della città e si estende a tutto intorno fino a raggiungere Viterbo. L’Orvieto bianco esiste nelle versioni Classico, Superiore, Vendemmia tardiva e Muffa nobile. I vitigni di origine conferiscono all’Orvieto bianco i caratteristici profumi floreali di margherita, mimosa e ginestra, sapidità, struttura e persistenza con caratteristico retrogusto di miele, nocciole e muschio. Le versioni passite hanno un bouquet decisamente importante, con note di frutta caramellata, fiori gialli, miele, frutta secca e scorze di agrumi candite. Gli abbinamenti vanno dalla pasta al forno con verdure per le versioni ferme, ma anche risotti e salumi per il superiore, alla pasticceria secca e anche formaggi erborinati e foie-gras per il muffato e le vendemmie tardive.

>

Le caratteristiche dei vini Orvieto bianco

Denominazioni di origine per i vini Orvieto bianco

>

Argomenti correlati


  • Quattrocalici consiglia

  • Registrati su Quattrocalici

  • Segui Quattrocalici sui social

  • Le Regioni del Vino

  • Il Blog di Quattrocalici

    lieviti indigeni e lieviti selezionati

    Lieviti indigeni o autoctoni e lieviti selezionati

    lieviti indigeni e lieviti selezionati Il ruolo dei lieviti nella fermentazione alcolica del mosto La fermentazione alcolica è la trasformazione...