Tutti i vini d'Italia classificati da Quattrocalici

Non è comune trovare vini basati sul vitigno Coda di Volpe in purezza. Infatti questo vitigno viene usato in uvaggio con le uve più importanti della regione Campania, quali FalanghinaFiano e Greco per dare vita ai più importanti vini DOCG e DOC della regione, quali ad esempio Fiano di Avellino DOCG, Greco di Tufo DOCG ma anche Sannio DOC, Vesuvio DOC e altre. Cionondimeno, in tempi più recenti alcuni viticoltori hanno iniziato a riscoprire le qualità di questo vitigno, che se vinificato con passione può portare a risultati di tutto rispetto. Il profilo sensoriale del vino ottenuto dal vitigno Coda di Volpe in purezza presenta un colore giallo paglierino con riflessi dorati. Al naso è gradevole, con note fruttate di pera, floreali di fiori gialli su di un sottofondo minerale. Al palato è sapido e abbastanza fresco per  acidità. Si abbina a pietanze a base di pasta o minestre e zuppe con verdure, piatti di portata a base di pesce o carni bianche, formaggi non molto stagionati.

>

Le caratteristiche dei vini Coda di Volpe

Colorebianco
Tipologiefermo, passito, spumante
VitigniCoda di Volpe
RegioneCampania

Denominazioni di origine per i vini Coda di Volpe

>

Argomenti correlati


  • Quattrocalici consiglia

  • Registrati su Quattrocalici

  • Segui Quattrocalici sui social

  • Le Regioni del Vino

  • Il Blog di Quattrocalici

    lieviti indigeni e lieviti selezionati

    Lieviti indigeni o autoctoni e lieviti selezionati

    lieviti indigeni e lieviti selezionati Il ruolo dei lieviti nella fermentazione alcolica del mosto La fermentazione alcolica è la trasformazione...