Tutti i vini d'Italia classificati da Quattrocalici

Il Bianchello del Metauro è un vino bianco prodotto nelle Marche con i vitigni Biancame e Malvasia bianca lunga. Il nome Bianchello deriva appunto dal vitigno Biancame, uva caratterizzata dal suo colore scarico, mentre il Metauro è un fiume la cui zona per i vini DOC abbraccia 18 comuni in provincia di Pesaro-Urbino. La zona più vocata è quella a nord del Metauro, dove i produttori storici della denominazioni hanno i  loro vigneti. Per la produzione del Bianchello del Metauro è ammesso l'utilizzo per un minimo del 95% del vitigno Bianchello (biancame), per il restante 5% può essere utilizzata Malvasia toscana (Malvasia bianca lunga). Il Bianchello del Metauro ha come principale caratteristica la grande beva. La sua moderata  gradazione alcolica lo rende un vino fresco e di compagnia. I Bianchelli del Metauro prodotti lungo  la fascia costiera sono più freschi e beverini, mentre quelli prodotti nelle zone più interne hanno note più tenui e delicate. Il Bianchello del Metauro è adatto ad accompagnare aperitivi, antipasti o menù a base di pesce in preparazioni non particolarmente strutturate.

vino_bianco_strutturato

Le caratteristiche dei vini Bianchello del Metauro

Argomenti correlati

  •  
  • Contatti professionali

  • Libri e Accessori consigliati da Quattrocalici

  • Segui Quattrocalici sui social