passito

Si dice “passito” un vino ottenuto tramite spremitura di uve precedentemente sottoposte ad appassimento. L’appassimento può essere condotto con diversi metodi e per periodi più o meno lunghi. In ogni caso comporta una concentrazione dei succhi presenti negli acini ed un vistoso incremento del contenuto zuccherino dei mosti. I vini passiti in tal modo definiti sono tutti vini dolci, anche se alcuni vini secchi possono a loro volta essere ottenuti da uve passite (es. Amarone, Sfursat)


  • Registrati su Quattrocalici

  • Il Blog di Quattrocalici

    Quaderno di degustazione - My Wines

    Come compilare la scheda di degustazione per un vino

    La sequenza sensoriale nella degustazione Nella degustazione di un vino è importante seguire la giusta sequenza sensoriale: prima si valuta l'aspetto visivo, poi quello olfattivo...
  • My Wines – Quaderno per le Degustazioni

    My Wines - Quaderno di Degustazione