Dolcezza del Vino

dolcezza del vino

La Dolcezza del Vino. Tutti i termini dell’Esame Gustativo

La dolcezza di un vino è causata dalla presenza di un residuo zuccherino nel vino al termine della fermentazione. La presenza di questo residuo significa che la fermentazione si è arrestata, spontaneamente o artificialmente, prima che tutti gli zuccheri venissero convertiti in alcol etilico da parte dei lieviti. L’arresto spontaneo della fermentazione può essere dovuto all’abbassamento della temperatura del mosto in fermentazione o dal raggiungimento di una concentrazione alcolica tale da inibire l’attività dei lieviti. Per ottenere un vino dolce la fermentazione si può arrestare anche artificialmente, mediante allontanamento per filtrazione dei lieviti o mediante aggiunta di solfiti o abbassando intenzionalmente la temperatura del recipiente (tino). Oltre alla classica scala di dolcezza dei vini fermi (secco, amabile, dolce) vi è una scala specifica per gli spumanti, mutuata da quella specificamente creata per gli Champagne.

Tutti i termini di degustazione per Dolcezza del Vino

amabile

Tutti i termini per la Scala di Dolcezza dei Vini Vino amabile. In un vino amabile la dolcezza è percepibile ma ...Scopri di più

dolce

Tutti i termini per la Scala di Dolcezza dei Vini Vini dolci. Nei vini dolci la sensazione di dolcezza è ...Scopri di più

secco

Tutti i termini per la Scala di Dolcezza dei Vini Vino secco. In un vino secco non viene percepita alcuna ...Scopri di più

ARGOMENTI CORRELATI


  • Il Glossario del Vino