Menzione vigna

Il termine “vigna”, seguito dalla menzione (toponimo o nome tradizionale), ha la funzione di attestare una determinata produzione ai vertici di una piramide qualitativa dei vini a denominazione di origine. Essa può essere utilizzata soltanto per i vini DOP (DOC/DOCG), a condizione che la vinificazione delle uve avvenga separatamente e che sia previsto un apposito elenco positivo a livello regionale.

Diversa è la funzione di termini come “Castello”, “Abbazia”, “Rocca”, “Torre” e “Villa” riferiti al nome di una azienda viticola. Essi sono subordinati a due condizioni: 1) il vino deve essere ottenuto esclusivamente da vigneti coltivati da tale azienda; 2) la vinificazione deve essere effettuata interamente nell’azienda indicata in etichetta.

vino menzione vigna

ARGOMENTI CORRELATI


  • Il Glossario del Vino