La Guida ai vini d'Italia di Quattrocalici
moscato di trani vini
Condividi questa pagina sui social   Share on Facebook
Facebook
Pin on Pinterest
Pinterest
Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin

Introduzione ai vini Moscato di Trani d'Italia

Il Moscato di Trani è un grande vino da dessert, prodotto a partire da uve del vitigno Moscato bianco, appartenente alla famiglia dei moscati, vitigni presenti in molte regioni italiane, con biotipi a bacca bianca, rosa o rossa. I Moscati sono uve aromatiche, cioè il cui vino presenta una profumazione simile a quella degli acini maturi. Il Moscato di Trani è presente nelle versioni dolce naturale e liquoroso, il titolo alcolometrico svolto è fissato al 12,5% per la versione dolce e al 16% per la versione liquorosa. Il Moscato di Trani DOC si serve a una temperatura di 12/14 °C e lo si può abbinare a foie gras e paté oppure a  formaggi stagionati o erborinati. Ottimo a fine pasto come vino da dessert con pasticceria secca regionale a base di pasta di mandorle.

>

Le caratteristiche dei vini Moscato di Trani

Colore, tipologie, vitigni e regioni di produzione dei vini Moscato di Trani d'Italia
ColoreBianco
Tipologieliquoroso, passito
VitigniMoscato bianco
RegionePuglia

Guida alla degustazione dei vini Moscato di Trani

Scopriamo i segreti della degustazione dei vini Moscato di Trani nella Guida alla Degustazione dei vini d'Italia di Quattrocalici.

Denominazioni di origine per i vini Moscato di Trani

I vini Moscato di Trani selezionati da Quattrocalici

Di seguito una lista di vini Moscato di Trani tra quelli prodotti dalle aziende recensite da Quattrocalici. La stellina posta di fianco ai vini indica i vini selezionati e degustati da Quattrocalici.it

>

Argomenti correlati


  • Registrati su Quattrocalici

  • Il Blog di Quattrocalici

    Quaderno di degustazione - My Wines

    Come compilare la scheda di degustazione per un vino

    La sequenza sensoriale nella degustazione Nella degustazione di un vino è importante seguire la giusta sequenza sensoriale: prima si valuta l'aspetto visivo, poi quello olfattivo...
  • My Wines – Quaderno per le Degustazioni

    My Wines - Quaderno di Degustazione