L’Atlante delle Denominazioni di Origine di Quattrocalici

Patata del Fucino IGP

Patata del Fucino IGP

Caratteristiche del prodotto Patata del Fucino IGP

L’Indicazione Geografica Protetta (I.G.P.) “Patata del Fucino” è riservata al prodotto che risponde alle condizioni ed ai requisiti stabiliti nel presente disciplinare di produzione.

Caratteristiche del prodotto
La denominazione “Patata del Fucino” designa i tuberi maturi della specie Solanum tuberosum della famiglia delle Solanacee, ottenuti con tuberi semi di varietà di patate iscritte nel catalogo comune delle varietà di piante agricole. La “Patata del Fucino” deve essere piantata, coltivata e raccolta nell’area geografica delimitata all’interno del bacino dell’ex lago del Fucino, di cui al successivo art. 3.
Devono presentare al consumo le seguenti caratteristiche:
Proprietà fisiche
– forma del tubero: dal tondo al tondo-ovale, ovale, ovale allungata.
– calibro: a partire da 35 mm
pasta: soda, dal bianco al giallo
– parte edibile: non inferiore al 95%
Per il prodotto destinato all’industria di trasformazione non sono previsti limiti di forma e di calibratura.

Zona di produzione
La delimitazione dell’area di coltivazione viene individuata dalla strada provinciale Circonfucense e include porzioni di territorio, suddivise da strade interpoderali ed appezzamenti numerati, appartenenti ai seguenti comuni della provincia di L’Aquila: Avezzano; Celano; Cerchio; Aielli; Pescina; S. Benedetto dei Marsi; Ortucchio; Trasacco; Luco dei Marsi.

I Dettagli della denominazione Patata del Fucino IGP

Creata nel2016
RegioneAbruzzo
ProvincieL’Aquila
Tipo di denominazioneIGP
MerceologiaOrtaggi

Il disciplinare della denominazione Patata del Fucino IGP

Il link rimanda alla pagina del disciplinare della denominazione Patata del Fucino IGP, con il pdf della versione aggiornata del disciplinare

Argomenti correlati

  • Registrati su Quattrocalici

  • Il Blog di Quattrocalici

    Quaderno di degustazione - My Wines

    Come compilare la scheda di degustazione per un vino

    La sequenza sensoriale nella degustazione Nella degustazione di un vino è importante seguire la giusta sequenza sensoriale: prima si valuta l'aspetto visivo, poi quello olfattivo...
  • Le Regioni del Vino

  • My Wines – Quaderno per le Degustazioni

    My Wines - Quaderno di Degustazione