L’Atlante delle Denominazioni di Origine di Quattrocalici

Limone Costa d’Amalfi IGP

Limone Costa d’Amalfi IGP

Caratteristiche prodotto

L’Indicazione Geografica Protetta (I.G.P.) “Limone Costa d’Amalfi” designa i limoni riferibili alla cultivar “Sfusato” avente le caratteristiche afferibili all’ecotipo amalfitano. La zona di produzione del “Limone Costa d’Amalfi” di cui al presente disciplinare comprende: l’intero territorio del comune di Atrani; parte del territorio dei comuni di: Amalfi, Cetara, Conca dei Marini, Furore, Maiori, Minori, Positano, Praiano, Ravello, Scala, Tramonti, Vietri sul Mare. Il prodotto ammesso a tutela, all’atto dell’immissione al consumo o quando è destinato alla trasformazione, deve avere le seguenti caratteristiche: – forma del frutto: ellittico-allungata; lobo pedicellare lievemente prominente, con area basale media; – dimensioni: medio-grosse, peso non inferiore a 100 grammi; i limoni con peso inferiore a 100 grammi, ma in possesso delle altre caratteristiche di cui al presente articolo, possono essere destinati alla trasformazione; – peduncolo: di medio spessore e lunghezza; – attacco al peduncolo: forte; – umbone (apice): grande e appuntito; – solco apicale: quasi assente; – residuo stilare: assente; – colore della buccia: giallo citrino; – buccia (flavedo e albedo): di spessore medio; – flavedo: ricco di olio essenziale, aroma e profumo forte; – asse carpellare: rotondo, medio e semipieno; – polpa: di colore giallo paglierino; – succo: abbondante (resa uguale o superiore al 25%) e con elevata acidità (non inferiore a 3,5 gr/100 ml).

Dettagli della denominazione

Creata nel2001
RegioneCampania
ProvincieSalerno
Tipo di denominazioneIGP
MerceologiaFrutta

Argomenti correlati

  • Quattrocalici consiglia

  • Registrati su Quattrocalici

  • Segui Quattrocalici sui social

  • Le Regioni del Vino