Le degustazioni di Quattrocalici

Ghemme 2007

della Cantina Torraccia del Piantavigna
Valutazione:
fiori-5
Ghemme

In data 15/05/2015 abbiamo degustato il vino Ghemme annata 2007 della cantina Torraccia del Piantavigna che è risultato meritevole dell'inserimento nella Guida Vini di Quattrocalici.it nella categoria fiori-5 corrispondente ad un punteggio di 90/100 punti. La degustazione del vino Ghemme 2007 della cantina Torraccia del Piantavigna si è svolta in ottemperanza agli standard previsti dai Protocolli di degustazione di Quattrocalici.it.

Il Ghemme 2007 ha beneficiato di una primavera leggermente anticipata, alla quale è seguita un’estate calda, ma con giuste precipitazioni, che hanno permesso di ottenere un ottimo raccolto. L’andamento climatico regolare si riscontra poi anche nel bicchiere: troviamo infatti un vino più maturo rispetto ai canoni della zona, con acidità leggermente più basse che donano rotondità e pienezza in bocca. Questo millesimo si caratterizza per un eccezionale equilibrio tra complessità all'olfatto e al gusto, con un aumento della succosità, rotondità e pienezza che allunga notevolmente la persistenza delle sensazioni.

DegustatoreMarcello Leder
Data15/05/2015
Annata2007
Alcool % vol14
Valutazione90/100

Alla vista

Il colore del Ghemme 2007 è di un rosso rubino con decisi riflessi granati, limpido e di ottima consistenza.

All'olfatto

Al naso il Ghemme 2007 è intenso e complesso, fruttato con note speziate in un sottofondo di piacevole mineralità. In apertura sentori di frutti di bosco in confettura, tamarindo e liquirizia e una lieve nota floreale di viola. In evoluzione note minerali d porfido e ferro, in chiusura prugne secche, cacao e caffè.

Al palato

Al palato il Ghemme 2007 si presenta di ottimo corpo e importante struttura, sapido e caldo. Il tannino è giovane e ancora un po' irruento, ma la trama è fine ed elegante. Buona la persistenza, con note fruttate e di fine mineralità.

Note conclusive

Il Ghemme 2007 presenta grande coerenza nei diversi aspetti della degustazione. E' un vino giovane anche dopo più di tre anni dalla messa in commercio (alla data di degustazione), e fa ppresagire grandi possibilità di evoulzione anche nel medio-lungo periodo.

Suggerimenti enogastronomici

Il Ghemme 2007 trova i suoi abbinamenti ideali nei brasati e negli arrosti e nella selvaggina anche in salmì. Da consigliare anche per accompagnare formaggi di lungo affinamento e grande intensità. Lo consigliamo anche da solo, come vino da meditazione.

Il Vino e Il Produttore

Torraccia del PiantavignaGhemme
Torraccia del Piantavigna
via Romagnano 20 - 28074 Ghemme (Novara)

Argomenti correlati


  • Contatti professionali

  • Libri e Accessori consigliati da Quattrocalici

  • Segui Quattrocalici sui social