Le bevande alcoliche

Le bevande alcoliche diverse dal vino, ottenute per fermentzione, distillazione od infusione


Condividi questa pagina sui social   Share on Facebook
Facebook
Pin on Pinterest
Pinterest
Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin


In questa sezione tratteremo delle bevande alcoliche diverse dal vino. Una prima categoria è quella delle Bevande spiritose, intese cioè quelle ottentute dalla distillazione di basi alcoliche (tra cui anche vini), dall’aromatizzazione o infusione di alcol o distillati, il cui tenore alcolico è per definizione legale superiore ai 15°. I vini liquorosi, che a rigore ricadrebbero in questa sezione, sono classificati come tema nella sezione vini.

La distillazione è un procedimento fisico che consente la separazione dei componenti volatili di un fermentato in base al loro diverso punto di ebollizione. La loro condensazione dà origine a prodotti, i distillati, la cui concentrazione alcolica è superiore a quella di partenza. Alcuni esempi sono i distillati di vino (es. Brandy, Cognac, Armagnac), i distillati di vinaccia (grappe) o di prodotti di fermentazione diversi, quali i cereali (es. Whisky).

I Liquori sono bevande spiritose ottenute tramite aggiunta di aromi od infusione di varie basi in alcol etilico o distillati. Alcuni esempi sono l’Amaretto, la Sambuca o il Limoncello.

Le Birre sono una categoria a parte, essendo bevande alcoliche ottenute dalla fermentazione del malto, dell’orzo o di altri cereali, con aggiunta aromatizzante di luppolo e addizionata con anidride carbonica.

L'autore

Laureato in Chimica, Sommelier AIS. Si interessa di biochimica ed enologia, di enografia e storia del vino e della vite, soprattutto per quanto riguarda gli aspetti che legano la produzione vitivinicola al territorio e alla vicende umane. Ha fondato Quattrocalici.it nel 2011 ed è l'autore della struttura e del progetto del portale, nonchè della struttura e dell'impostazione della maggior parte dei suoi contenuti. Fin da allora si occupa attivamente di marketing e comunicazione del vino e di divulgazione nel campo dell'enogastronomia.

Commenta questo contenuto