Gomma arabica



La Gomma arabica è un additivo alimentare noto anche come E414 secondo la codifica in uso nella comunità europea. La gomma arabica si usa in cantina come sostanza stabilizzante. La gomma arabica viene usata al momento dell’imbottigliamento per prevenire eventuali difetti nella limpidezza e nel colore dei vini rossi e bianchi e per prevenire la sedimentazione di tartrati.

E’ però innegabile che il suo uso contribuisca ad aumentare la morbidezza del vino. La sua presenza nel vino non è percettibile durante l’assaggio. Questo significa che un vino al quale è stata aggiunta gomma arabica risulterà morbido e rotondo esattamente come un vino che possiede qualità intrinseche di morbidezza. Visto l’uso diffuso che si fa di questa sostanza, talvolta anche in quantità eccessiva e ingiustificata, si può essere indotti a pensare che il suo uso prevalente sia in realtà come “modificatore sensoriale” anziché come stabilizzante.

L'autore

Laureato in Chimica, Sommelier con interessi in campo biochimico ed enologico, appassionato di Enografia e storia del Vino e della Vite, soprattutto per quanto riguarda gli aspetti che legano la produzione vitivinicola al territorio e alla vicende umane. Ha fondato Quattrocalici.it nel 2011 ed è l'autore della struttura e del progetto del portale, nonchè della struttura e dell'impostazione della maggior parte dei suoi contenuti. Fin da allora si occupa attivamente di marketing e comunicazione del vino e di divulgazione nel campo dell'enogastronomia.

Commenta questo contenuto