Zweigelt - La Guida dei Vitigni d'Italia

vitigno zweigelt

Il vitigno Zweigelt

Il vitigno Zweigelt è stato sviluppato nel 1922 presso l'Istituto federale per la viticoltura a Klosterneuburg in Austria dal professor Fritz Zweigelt incrociando il St. Laurent con il Blaufränkisch (Franconia), ed è il vitigno rosso più coltivato in Austria. In Italia è varietà autorizzata per la provincia di Bolzano.

Estratto dal catalogo vitigni

Nome varietà Codice varietà Sinonimi riconosciuti Autorizzato province Autorizzato regioni Raccomandato province Raccomandato regioni Anno ins. Gruppi
Zweigelt N. 396 Bolzano 2007 Incroci

Caratteristiche del vitigno Zweigelt

Colore Bacca: Nera

Caratteristiche varietali:

Il vitigno Zweigelt ha le seguenti caratteristiche varietali:

  • Foglia: media, trilobata
  • Grappolo: grosso, conico, alato
  • Acino: medio-grosso, ovoidale Buccia: consistente, di colore blu-nero

Coltura ed allevamento:

Caratteristiche produzione:

Il vitigno Zweigelt ha epoca di maturazione media, vigoria elevata e produzione abbondante e regolare.

Caratteristiche vino:

Il vitigno Zweigelt dà un vino di colore rosso rubino molto intenso. Al naso è fruttato con sentori di marasca e piccoli frutti rossi. Al palato è sapido, fresco per acidità, leggermente tannico e di medio corpo.

Denominazioni in cui il vitigno è presente


IGT
Trentino-Alto Adige: