Pecorello - La Guida dei Vitigni d'Italia

vitigno pecorello

Il vitigno Pecorello

Il vitigno Pecorello è un vitigno minore della regione Calabria, presente soprattutto nella provincia di Cosenza e noto localmente a partire dalla fine del 1800. Tra i suoi sinonimi c'è anche "Pecorino", ma questo non deve far pensare a parentele col vitigno Pecorino conosciuto in centro Italia, essendo una varietà completamente diversa.

Estratto dal catalogo vitigni

Nome varietà Codice varietà Sinonimi riconosciuti Autorizzato province Autorizzato regioni Raccomandato province Raccomandato regioni Anno ins. Gruppi
Pecorello B. 183 Pecorello di Rogliano, Pecorino Calabria 1971 Autoctoni

Caratteristiche del vitigno Pecorello

Colore Bacca: Bianca

Caratteristiche varietali:

Il vitigno Pecorello ha le seguenti caratteristiche varietali:

  • Foglia: medio-grande, orbicolare, intera o trilobata.
  • Grappolo: medio, cilindrico o conico, semplice o alato, mediamente compatto e spargolo.
  • Acino: medio-piccolo, sferoidale Buccia: spessa, consistente, mediamente pruinosa, di colore giallo ambrato.

Coltura ed allevamento:

Caratteristiche produzione:

Il vitigno Pecorello ha una vigoria medio-alta, con epoca di maturazione medio-tardiva e produzione media.

Caratteristiche vino:

Il vitigno Pecorello dà un vino giallo paglierino con profumo intenso. E' generalmente presente in uvaggi, sia bianchi che rossi o rosati, ai quali è in grado di conferire una certa finezza.